Fare internet

E' come il lego, più pezzi ho più sono allegro
Seguci su Facebook Seguici su Twitter Iscrivita ai nostri Feed      Mandaci una mail

HTML5: il web storage

Scritto da Fare-internet il 11 novembre 2010 condividi condividi

Una delle novità dell’HTML5 è il web storage, ossia la possibilità di memorizzare dei dati lato client.

Ci sono due possibilità per memorizzare le informazioni:
localStorage – i dati sono memorizzati senza scadenza
sessionStorage – i dati sono memorizzati per la sezione attiva

Nelle precedenti versioni dell’HTML tale risultato poteva essere ottenuto utilizzando i cookies, ma il loro utilizzo era molto poco efficiente in quanto tutti i dati venivano ripassati in ogni richiesta. Questa tecnica tra l’altro rendeva i cookies inutilizzabili quando i dati memorizzati cominciavano a diventare tanti.

HTML5
Questo problema è superato nell’HTML5 in quanto quello che memorizziamo viene utilizzato solo quando lo richiediamo esplicitamente.
Inoltre i dati sono salvati in aree diverse per ogni sito e ciascun sito può accedere solo ai suoi dati.
Le interazioni con i dati si effettuano tramite javascript.

Ora vediamo qualche esempio di utilizzo:

localStorage

Per memorizzare un dato possiamo utilizzare il metodo localStorage:
 

<script type="text/javascript">
localStorage.nome="David";
alert(localStorage.nome);
</script>

 

sessionStorage

Del tutto analogo il metodo sessionStorage.

<script type="text/javascript">
sessionStorage.nome="David";
alert(sessionStorage.nome);
</script>

 
Come già detto la differenza è nella “durata” della memorizzazione, il metodo sessionStorage mantiene i dati in memoria finchè non chiudiamo il browser.

Twitter